Globalità della crisi ed antropologia dello sviluppo

Una riflessione multidisciplinare sulla contemporaneità della post-modernità.

WEBINAR 17/2/2022
Un evento per far convergere i differenti linguaggi e prospettive delle neuroscienze, della psicologia, dell’antropologia e della sociologia sulla contemporaneità.
Un’occasione di ascolto e confronto per dare senso alla sofferenza mentale e relazionale dei giovani e delle loro famiglie, ancora di più per l’emergenza Covid.

Coinvolgere alcuni esperti nel campo delle neuroscienze, psicologia, antropologia e sociologia appare fondamentale per provare a comprendere il divenire mondo del mondo; soprattutto guardando ai giovani e alle diverse forme di crisi e di problematiche mentali che osserviamo durante la pratica clinica. La pandemia da Covid-19 ha amplificato una crisi generale che non è solamente economica e che tocca profondamente le relazioni tra le persone e il benessere mentale che osserviamo nelle nostre pratiche cliniche e che riguarda i bambini, gli adolescenti e le famiglie. Quella attuale, aggravata dalla pandemia, appare come una crisi antropologica dove non vi è più profondità del pensiero, capacità di ascolto dell’altro e una mancanza di riti che accrescano il senso della comunità sociale. La post-modernità, con l’idolatria del denaro, del consumo e della tecnologia ha tolto spazio ad una socialità a misura d’uomo. In tutto questo, come conseguenza del vuoto e della mancanza di grounding, sempre più persone si rivolgono alla medicina per cercare di riempire un vuoto e la mancanza di senso nella vita quotidiana, alle difficoltà di relazione e dell’affettività.

Categories:

Tags:

No responses yet

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée.